Nuovi sapori a piatti tradizionali (Tortellini in brodo)


Anche il piatto più buono se mangiato troppo spesso diventa noioso. È raro, impossibile direi, trovare alimenti che contraddicano quanto espresso nel periodo precedente.

Si cerca allora di rendere quello che conosciamo, fin troppo bene, un po’ diverso. Basta poco. Una spezia, una consistenza diversa, una materia prima di altro genere, un nuovo completino intimo, insomma l’introduzione di un qualcosa che spezzi con tutto quello che deve essere rinverdito.

La cosa però non è così semplice come sembra. Il rischio è sempre quello di trasformare un piatto che ci piace molto in una porcheria immangiabile. Anche in questo caso basta poco.

Una variante orientaleggiante di uno dei miei piatti preferiti che spezza col rigore tradizionale è questa: fatevi i tortellini in brodo secondo tradizione e aggiungete nella scodella qualche fettina sottile di verde dei cipollotti e qualche goccia di salsa di soia (la quantità è a vostra discrezione).

Niente formaggio. Nel caso in foto i tortellini non sono prodotti da me ma acquistati in un negozio di pasta fresca. Il brodo invece è autoprodotto. Brodo di carne.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Cucinare e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...